..togliere il rosso dai capelli ? Si può fare facilmente anche in casa.

Molto spesso quando si tingono i capelli, e in particolare quando si fa il biondo o un qualsiasi altro colore caldo, essi potrebbero assumere dei riflessi rossi che proprio non ci piacciono.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Per togliere il rosso dai capelli esiste un metodo molto efficace anche se non abbiamo tempo di tornare dal parrucchiere, o se non vogliamo spendere soldi in una nuova tintura.

Innanzitutto si debbono lavare i capelli più volte con uno shampoo neutro, risciacquandoli con abbondante acqua tiepida e tamponandoli con un asciugamano pulito.

Dopodiché, applicare un antiriflessante semipermanente color cenere, bruno o grigio scuro, per smorzare la tonalità aranciata che si è venuta a creare sulle nostre chiome. Badiamo bene a stendere il prodotto su ogni ciocca in maniera uniforme: in questo possiamo aiutarci con un pettine a denti molto stretti in modo tale da distribuire il pigmento su tutta la chioma evitando discromie. Ricordiamo che i vari tipi di antiriflessante possono essere anche miscelati per creare la tonalità più adatta alle nostre esigenze.

I vostri capelli non avranno più quegli odiosi riflessi rossi che solo a guardarli ci era venuto il malumore, e potrete finalmente procedere all’acconciatura che preferite.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 29-07-2015


Sport praticati da Cristina Chiabotto

Come coprire le smagliature al sole