Avete appena fatto un microdermal piercing? Ecco come eliminare facilmente il dolore dei primi giorni.

Una delle ultime tendenze in fatto di piercing sono i cosiddetti microdermal piercing, ovvero dei piccolissimi cristalli gioiello o in acciaio che vengono applicati sotto il derma, ovvero lo strato più superficiale della pelle (da qui il nome) a scopo decorativo, su braccia, polsi, collo, sterno, volto etc.

Applicare questa particolare tipologia di piercing è leggermente più invasivo rispetto a quelli tradizionali, per questo motivo dovrete prestare sempre attenzione alle eventuali infiammazioni e infezioni, che potrebbero verificarsi in caso di mancata cura del piercing duranti i primi giorni dopo l’intervento. Per lenire il dolore iniziale praticate dei leggerissimi massaggi, degli impacchi e dei lavaggi con una soluzione salina calda per le prime tre settimane, e durante la prima settimana copritelo con un cerotto piccolo e tondo, dopo averlo asciugato bene con una garza sterile e averlo lavato sempre e solo con saponi che non contengano alcol. Ovviamente ricordate di toccarlo soltanto con le mani pulite, e di evitare il contatto con capelli o peli. 


Quali sono protagonisti di Casa Mariottide

Come pulire le pentole bruciate con bicarbonato