Come togliere colori acrilici per unghie

Cosa sono i colori acrilici per la decorazione delle unghie? E come togliere questo tipo di smalto? Vediamolo insieme!

chiudi

Caricamento Player...

La nail art ha sicuramente preso piede in maniera preponderante nei saloni estetici durante gli ultimi anni, talmente tanto che hanno iniziato a comparire a macchia d’olio dei saloni unicamente dedicati alle unghie!

Le scuole di nail artist non hanno più limiti all’immaginazione e creano ogni volta delle tecniche decorative nuove. Una di questi consiste nell’impiego di colori acrilici. L’acrilico differisce moltissimo dal gel, infatti si tratta di materiali diversi che non possono per forza di cose essere trattati allo stesso modo.

Per togliere l’acrilico ci vuole dell’acetone concentrato, acquistabile tranquillamente nei negozi specializzati, online, oppure in farmacia.

Come fare? Prima di tutto, togliere lo smalto, dopodiché se le unghie sono lunghe, tagliamole il più corte possibile per facilitare la rimozione delle decorazioni. Una volta fatto questo, versiamo il nostro acetone concentrato in una scodella e lasciamo a bagno le unghie per circa un quarto d’ora per allentare l’acrilico.

Con il classico bastoncino di legno stacchiamo piano piano i colori acrilici dalle unghie e occupiamoci di limare il tutto alla fine dell’operazione. Una volta ultimata la limatura, disinfettiamo le unghie e idratiamo bene la punta delle dita con delle misture a base di cera d’api.

Usiamo l’immancabile olio per le cuticole et voilà, il gioco è fatto!