Come soddisfare una donna a letto: consigli su cosa fare

Come soddisfare una donna a letto: i consigli

Sei sicuro di sapere come soddisfare una donna a letto? Ecco alcuni consigli su quello che devi fare per farla impazzire!

Molti uomini sono convinti di sapere tutto sul sesso e su come far impazzire di piacere una donna. Spesso, però, non è così! Bastano infatti piccoli errori per far smontare l’eccitazione ad ogni donna.

Qualche esempio? Imitare quello che fanno gli attori porno, o non togliere i calzini durante il sesso… Vediamo, allora, come soddisfare una donna a letto, davvero.

Come soddisfare una donna a letto

come soddisfare una donna a letto
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/donna-femminile-sexy-sesso-2557063/

1. Non imitare i porno. Nei film porno gli attori fanno sesso davvero, ma stanno comunque recitando: non imitare quello che vedi fare sullo schermo, perché non è detto che sia piacevole, soprattutto per la donna con cui stai avendo un rapporto!

2. Non essere egoista. Non fare solo le cose che danno piacere a te, non scegliere tu tutte le posizioni e non pensare che il rapporto si possa considerare concluso (e soddisfacente) dopo che tu hai avuto un orgasmo: anche le donne vogliono raggiungere il picco massimo del piacere. E se lei non ha raggiunto l’orgasmo dopo che tu hai finito, puoi sempre continuare a stimolarla in altri modi…

3. Spogliati completamente. Non c’è nulla di più antierotico di un uomo che per fare sesso si toglie solo i pantaloni, giusto l’essenziale per tirare fuori il pene… spogliati, e togliti i calzini!

4. Ricambia il sesso orale. Lei ti ha fanno un pompino eccezionale? Bene, non credi che si aspetti che tu ricambi il favore? Te lo diciamo di nuovo: non essere egoista!

5. Non trascurare la contraccezione. Sarebbe buona norma portare sempre con sè almeno un paio di preservativi. Se non li hai, almeno non fare la faccia scandalizzata se li tira fuori lei. E ricorda: la pillola non basta se lei non è la tua partner abituale, perché una gravidanza non è l’unico rischio, ci sono sempre le malattie sessualmente trasmissibili.

ultimo aggiornamento: 25-01-2018

X