Come si usa la tahina

Come si usa la tahina in cucina: la crema al sesamo dal sapore intenso in grado di esaltare al massimo gli ingredienti dei vostri piatti.

chiudi

Caricamento Player...

La tahina è uno degli ingredienti base della cucina orientale e letteralmente vuol dire crema di sesamo. Si tratta di un vero e proprio concentrato ricco di principi nutritivi in grado di dare energia e vitalità. Il suo gusto è forte e deciso, così come il profumo che riporta con la mente alle fraganze speziate dell’oriente. Principalmente viene impiegata in amito culinario per la realizzazione di creme base o per insaporire piatti particolari. Vediamo meglio come si usa la tahina.

Come si usa la tahina: ingrediente base per salse da condimento e creme di ceci.

Prima di tutto bisogna saper utilizzare la tahina nel modo e nelle quantità giuste. Per quanto riguarda il modo bisogna amalgamarla per bene. La si trova facilmente in commercio nei supermercati nei barattoli da 250 grammi circa e con varie intensità di gusto. Appena aprite la confezione sarete inebriati dall’odore intenso dell’olio di sesamo che si trova in superficie. Sotto di esso si trova uno straato più spesso che dovrà essere amalgamato all’olio per diventare cremoso e pronto all’uso. Quanto alle quantità dipende molto da cosa si preferisce. Ricordate che la tahina ha un gusto intenso ed è molto calorica. Quindi, a voi la scelta.

La tahina è l’ingrediente segreto del classico hummus. See ne trovano in commercio in varie versioni, come ad esempio al cavolo rosso o all’avocado, la quello della tradizione è a base di crema di sesamo. Se desiderate prepararlo vi serviranno semplicemente dei ceci, la tahina, un po’ di olio, sale e limone a scelta. Inoltre, la si può utilizzare per esaltare i sapori di insalate, carne sul barbeque o verdure crude. Ottima anche da spalmare come fosse mayonaise, per realizzare sfiziosi spuntini a base di pane e  avocado