Come scegliere i Carciofi

Come scegliere i carciofi? Ecco come comportarsi al supermercato

chiudi

Caricamento Player...

Come scegliere i carciofi? Una domanda che sicuramente affligge coloro che si trovano al supermercato dinanzi a questi ortaggi e che vogliono sceglierli con cura avendo premura di non sbagliare in modo da prepararli con una gustosa ricetta per parenti ed amici. Dinanzi al banco della frutta e della verdura, dunque, i carciofi migliori presentano:

– la punta chiusa

– le foglie esterne di colore verde scuro;

– le foglie interne chiare e tenere

–  poca barba interna

– gambo tenero

Come scegliere i carciofi da mangiare crudi

Qualora vogliate consumare dei carciofi crudi, potreste pensare di riconoscerli dalla dimensione ridotta, dalle foglie che piegate devono resistere fino alla rottura, dall’aspetto compatto, dal colore chiaro delle zone verdi. Per quanto riguarda la freschezza, invece, bisogna afferrare il carciofo tra l’indice e il pollice, premendo. Il carciofo per essere fresco deve opporre resistenza senza appiattirsi. I carciofi più piccoli, prodotti alla fine del periodo di raccolta dalla pianta, si mostrano invece perfetti per essere conservati sott’olio prendendo il nome di carciofini.

Come scegliere i carciofi e conservarli correttamente

Una volta scelti, i carciofi vanno anche conservati correttamente ed in frigorifero. Occorre eliminare le foglie più dure ed il gambo: lavarli, asciugarli bene e metterli in un sacchetto di plastica. Il consiglio è quello di conservarli in tutta la loro freschezza al massimo entro 5-6 giorni. Potete anche scegliere di congelare i carciofi ed in questo ultimo caso vanno sbollentati in acqua con succo di limone, lasciati raffreddare e risposti in contenitori rigidi. I nostri carciofi adesso sono pronti per essere impiegati in gustose ricette che sicuramente finiranno col deliziare i nostri ospiti a tavola, per i quali avremo avuto la premura di scegliere i migliori grazie ai giusti consigli.