Tenere in ordine l’armadio non è una cosa semplice così come si pensa. Ci sono, infatti, dei piccoli trucchi che vi potranno aiutare.

Molto spesso ci soffermiamo a guardare gli armadi – o le cabine armadio – dei vip e notiamo la perfezione meticolosa usata per mettere in ordine tutto. Alzi la mano chi non vorrebbe un armadio perfetto, in ordine e semmai anche con gli abiti divisi per gradazione di colore. Beh ci sono dei piccoli trucchetti, che potete mettere in atto, che vi aiuta a riordinare l’armadio in pochissimo tempo.

Vaccino Covid-19, vuoi scoprire quando sarà il tuo turno?

Come riordinare l’armadio: consigli utili

Capita spesso che non tutti i vestiti che possediamo riusciamo a riporli, al giusto posto, all’interno dell’armadio. Così capita che alcuni abiti vanno a finire nel fondo o in un angolo del nostro guardaroba e ce ne dimentichiamo, fino a quando non facciamo il cambio stagione.

Come riordinare l’armadio al cambio stagione? Molto semplice, basta seguire dei pochi ma efficaci consigli. Prima di tutto bisognerà conservare solo quello che realmente indosseremo. I vestiti che mettete con più frequenza – ma anche accessori e borse – andranno posizionati in posti accessibili e facili da prendere.

Un consiglio utile è quello di aiutarvi con degli organizers, così avrete ancora più spazio all’interno del vostro armadio. Saranno utili anche nei cassetti per sistemare gli accessori e le cinture. Un altro aiuto importante – in termini di salvaspazio – possono essere anche i sacchetti sottovuoto, pratici per riporre i piumoni e le coperte.

Armadio
Armadio

Come riordinare l’armadio secondo Marie Kondo

Marie Kondo è considerata la guru dell’ordine che su come riordinare bene l’armadio ne ha fatto una vera e propria filosofia di vita. Secondo la Kondo, infatti, la prima cosa importante è la scelta dell’armadio che più si addice alle nostre esigenze.

Per mettere tutto in ordine dovrete creare un po’ di caos: ossia svuotare completamente il vostro guardaroba e riorganizzare il tutto. Secondo la Kondo il tutto andrebbe diviso in categorie: pantaloni, giacche, maglioni e così via.

Altra cosa importante è conservare solo quei capi con cui ci sentiamo al nostro agio e ci piacciono. I capi, infine, sarebbe opportuno piegarli in maniera accurata e posizionarli uno accanto all’altro e non sopra così da avere tutto a portata di mano.

Vaccino Covid-19, vuoi scoprire quando sarà il tuo turno?


Come lavare le tende: ecco alcuni trucchetti da utilizzare

Come mantenere l’abbronzatura tutto l’anno? Ecco i consigli da seguire