Come riciclare acqua per la pasta

Volete riciclare l’acqua della pasta? Ecco come!

chiudi

Caricamento Player...

Pensate che riciclare l’acqua di cottura della pasta sia impossibile? Ecco 5 metodi che vi faranno cambiare idea:

1) Potrete lasciare a bagno nell’acqua di cottura della pasta ceci, lenticchie e tutti gli alimenti secchi che hanno bisogno almeno di una nottata a mollo per ammorbidirsi, senza sprecare ulteriore acqua pulita.

2) Se solitamente lavate i piatti a mano, basterà versare l’acqua da cottura nel lavandino, chiudendolo con l’apposito tappo, o in un catino, aggiungere un po’ di detersivo per i piatti e il gioco è fatto, e senza sprechi!

3) Forse non tutti sanno che l’acqua di cottura è ricca di sali minerali e di amido; fatene una bevanda, facendola raffreddare in frigo, e quando sarà fresca aggiungete dello sciroppo d’acero.

4) Potete mettere l’acqua della pasta in una bottiglia e usarla per impastare la “pasta di sale”, creare decorazioni e far fare lavoretti ai vostri bambini.

5) Potrete addirittura utilizzare l’acqua di bollitura della pasta per bagnare le vostre piante e i vostri fiori.