Come ravvivare lana infeltrita

Ecco i rimedi e consigli per ravvivare un capo di lana infeltrita.

chiudi

Caricamento Player...

Purtroppo può succedere di infeltrire per sbaglio un capo di lana a cui tenevamo particolarmente. Non sempre dobbiamo buttare via il capo, in alcuni casi è possibile, grazie alcuni semplici rimedi casalinghi ravvivare la lana infeltrita. Ecco allora qualche consiglio fai da te per far tornare morbida e ravvivare la nostra lana rovinata e infeltrita. Primo rimedio è immergere la lana infeltrita in acqua tiepida e due cucchiai di bicarbonato di sodio. Lasciare agire circa 2 ore e poi risciacquate delicatamente. Altra possibilità per ravvivare lana infeltrita è lasciarla in ammollo con acqua fredda e latte (tre parti di acqua e una di latte). Se la lana è davvero tanto infeltrita, allora una soluzione estrema è lasciare in ammollo il capo in una bacinella contenente d’acqua tiepida, mezzo cucchiaio di alcol, 1 cucchiaio di trementina e 3 cucchiai di ammoniaca. In questo caso, per ravvivare la lana infeltrita, ci vorrà almeno un giorno intero in ammollo. Per i capi di lana meno delicati, si può aggiungere mezzo limone al tradizionale lavaggio (delicato) in lavatrice. Il limone non solo ammorbidisce le fibre di lana ma ha anche un ottimo potere sbiancate. Infine, un consiglio utile per prevenire che i vostri capi di lana infeltriscano è quello di impostare sempre la lavatrice a giri minimi di centrifuga, impostare il termostato a temperatura basse e lavare a mano con detergenti non aggressivi i capi più delicati, tra cui quelli di lana. Evitate inoltre di lasciare la lana in ammollo e stendete i capi in orizzontale e lontano dai raggi diretti del sole.