Come pulire tende esterne ufficio

Consigli per pulire le tende esterne d’ufficio senza troppa fatica

chiudi

Caricamento Player...

Le tende sono dei complementi d’arredo molto importanti perché donano carattere e colore agli ambienti. Nel caso dell’ufficio poi, le tende esterne servono per dare maggiore privacy, confort e tranquillità a quanti lavorano nella stanza. E’ fondamentale che le tende siano perfettamente pulite ed in ordine perché sono un elemento molto visibili sia all’interno che all’esterno dell’ufficio. E’ bene dunque pulire regolarmente soprattutto quelle esterne che più sono soggette allo smog, agli agenti atmosferici, alla polvere e all’usura del tempo. Ecco allora come pulire tende esterne ufficio. Per prima cosa, una volta staccate le tende esterne bisogna leggere le etichette per verificare che le tende possano essere lavate a casa e che non richiedano un trattamento a secco. Una volta fatta questa verifica, dividete le tende per colori, in modo da pulire separatamente le tende scure, le chiare e quelle bianche. Nel caso di macchie o aloni vi consigliamo di pretrattare le tende con uno sgrassatore specifico. Mettete le tende nel cestello ed impostate il lavaggio avendo cura di non inserire troppe tende insieme perché rischiereste di non pulirle efficacemente. Un consiglio utile è interrompere il lavaggio e lasciare in ammollo le vostre tende esterne ufficio. In questo modo eliminerete più a fondo smog, polvere e sporco ostinato. Nel caso di tende bianche aggiungete al lavaggio della candeggina che vi aiuterà a pulire le tende con più facilità.