La pulizia dell’ottone non è una cosa semplice. Ci sono dei rimedi naturali che vi faranno risparmiare tempo e soldi.

Con il tempo gli oggetti in ottone possono, con il tempo, scurirsi e ossidarsi a causa anche degli agenti atmosferici. Per lucidare l’ottone e far sì che torni ai suoi antichi splendori, però, ci sono dei rimedi naturali a cui potrete ricorrere. In modo facile e veloce i vostri oggetti torneranno a essere come nuovi.

Pulire l’ottone: cosa usare

La pulizia dell’ottone sembra essere una pratica lunga e complessa. In commercio, inoltre, ci sono diversi prodotti chimici per la pulizia di questo materiale ma è possibile pulire l’ottone anche in modo naturale. Tutto quello che occorrerà è olio di gomito e tanta pazienza.

Una delle prime cose da sapere per pulire l’ottone ossidato è quello di adoperare, sempre, un panno morbido e che non graffi. Una delle raccomandazioni più importanti è quello di non utilizzare spazzole con setole dure, né tanto meno le comuni pagliette metalliche. Sono, insomma, da evitare tutti quei prodotti abrasivi che potrebbero graffiare, in modo indelebile, l’oggetto che andiamo a pulire.

Come pulire l’ottone con rimedi naturali

Tra i rimedi naturali che possiamo adoperare c’è il sapone di marsiglia. Basterà lasciare l’oggetto da pulire in ammollo in una bacinella d’acqua tiepida con un po’ di sapone di marsiglia all’interno per almeno tre ore. Vi potrete aiutare anche con uno spazzolino a setole morbide per pulire l’oggetto in ogni sua parte e poi asciugare con un panno morbido.

Tra le tante proprietà che hanno il succo di limone e l’aceto c’è anche quello di essere un ottimo antiossidante per l’ottone. Basterà immergere i due ingredienti in un po’ d’acqua e lasciare che agiscano.

Anche il bicarbonato è un ottimo alleato per pulire l’ottone. Basterà mescolare l’acqua con il bicarbonato fino ad ottenere un composto cremoso da applicare sull’oggetto da pulire. A questo punto bisognerà solo attendere una decina di minuti per poi risciacquare con acqua calda e limone.


Come lavare il cane: ecco alcuni consigli utili

Come pulire i pennelli del trucco: fai da te è meglio!