La manutenzione dello zerbino è importante per mantenerlo in buono stato, ma come pulire lo zerbino in maniera efficace?

Vi siete mai chiesti come pulire lo zerbino di casa e farlo tornare come nuovo? In base al materiale dello zerbino occorrerà un tipo di pulizia differente. Vediamo come lavare lo zerbino con i metodi più facili che vi aiuteranno a pulire i vostri zerbini in profondità senza rischiare di rovinarli.

Super Green Pass, tutte le regole per viaggiare a Natale

Come pulire lo zerbino di casa

Gli zerbini ci aiutano a mantenere le nostre case pulite, ma con l’utilizzo diventano un vero e proprio ricettacolo di polvere e sporco. Per questo per riuscire a mantenere la loro efficacia bisogna ricordarsi di pulirli con una certa regolarità e soprattutto di igienizzarli correttamente. È vero però che gli zerbini non sono tutti uguali, per cui dovremo procedere in modi diversi in base al materiale di cui sono composti.

Zerbino ingresso casa
Zerbino ingresso casa

Come linea generale la prima cosa da fare è sempre rimuovere lo sporco più visibile, per farlo potete spazzare lo zerbino con la scopa in modo da rimuovere l’eccesso di polvere. Ricordate anche di sbattere energicamente lo zerbino in modo da rimuovere la polvere e lo sporco che sono rimasti intrappolati più in profondità. Per farlo potete aiutarvi anche con un battipanni, dopodiché passate a una pulizia più approfondita con l’aspirapolvere. Queste indicazioni valgono in genere per tutte le tipologie di zerbino, vediamo nello specifico come lavare lo zerbino in gomma e in cocco.

Come pulire lo zerbino di cocco e di gomma

Dopo aver rimosso lo sporco in eccesso si può passare al lavaggio vero e proprio. Per gli zerbini in gomma vi basterà immergere lo zerbino in una bacinella riempita per un terzo di acqua e per due terzi di ammoniaca. Lasciate in ammollo per un paio d’ore, risciacquate sotto abbondante acqua corrente e lasciate asciugare completamente.

Vediamo come lavare lo zerbino di cocco, la prima cosa da fare è sempre rimuovere la polvere sbattendo lo zerbino e passando l’aspirapolvere. Prendete quindi del sale grosso e distribuitelo su tutto lo zerbino, poi preparate una soluzione di acqua e aceto e immergetevi lo spazzolone. Dovrete quindi strofinare lo zerbino energicamente. In alternativa allo spazzolone potete anche utilizzare una spazzola con le setole dure. Ricordate di lasciar asciugare completamente il tappeto prima di rimetterlo al suo posto.

Ecco un video di riepilogo:

https://youtu.be/pSnrs7jjWwQ

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 28-10-2021


Dolore al bassissimo ventre: ecco a cosa può essere dovuto

Capelli gonfi? Ecco i rimedi più semplici e naturali per sconfiggerli