Vediamo come pulire il divano in velluto: sfoderabile o non sfoderabile, ecco le soluzioni per una pulizia profonda e per igienizzarlo.

In base al materiale ogni divano richiede un metodo di pulizia differente, tra di essi il velluto è uno dei materiali che tende a macchiarsi più facilmente e la cui pulizia può risultare difficoltosa. Per questo abbiamo voluto raccogliere dei consigli utili su come pulire il divano in velluto, a partire dalla pulizia quotidiana fino a scoprire come rimuovere anche le macchie ostinate.

Pulizia velluto per i divani sfoderabili

Per la pulizia dei divani si parte sempre dall’eliminare tutti i residui che tendono ad accumularsi: briciole, polvere, ma anche capelli e peli di animali domestici. Per una pulizia accurata è bene usare l’aspirapolvere per raggiungere anche gli angoli meno accessibili.

Pulire il divano
Pulire il divano

A questo punto se il divano è sfoderabile si può procedere al lavaggio del rivestimento in lavatrice, seguendo le indicazioni riportate in etichetta. Nel caso in cui ci siano macchie, prima del lavaggio, occorre pretrattarle con uno smacchiatore, facendo sempre attenzione che sia compatibile con il tessuto. In questo caso, inoltre, dopo averlo sfoderato ricordatevi di aspirare anche sedute e schienali sfoderati.

Come igienizzare divano in velluto

Nel caso in cui il divano non sia sfoderabile, invece, si possono seguire principalmente due strade: la prima è quella di utilizzare una specifica schiuma a secco, lasciare agire secondo le indicazioni in etichetta e poi rimuovere i residui utilizzando una morbida spazzola per divano in velluto ed eventualmente aspirare.

Oltre ai prodotti specifici si può usare anche un classico rimedio della nonna: acqua e ammoniaca. Preparate in una bacinella all’incirca un litro d’acqua fredda e aggiungete un paio di cucchiai di ammoniaca. Verificate che la soluzione non stinga il colore applicandola in un punto nascosto e poi procedere a strofinare il divano con una spazzola morbida. Cercate di seguire il senso delle fibre in modo da preservare l’aspetto originario del divano. Per finire se volete assicurarvi di disinfettare il divano potete ricorrere all’uso di un pulitore a vapore. Prima di utilizzare il vapore ricordate sempre di aspirare bene il divano e rimuovere eventuali macchie.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 29-09-2021


Come curare la stella di Natale e mantenerla a lungo

Decorazioni per albero di Natale fai da te: le idee più semplici da realizzare