I nostri amici a quattro zampe hanno bisogno di cure continue per avere il pelo sempre profumato.

Chi è molto amante dei cani sa che la migliore coccola per loro è rappresentata da un pelo sempre lucido e profumato: parecchie volte, però, visto che si tende a fare loro il bagnetto una volta al mese, bisogna ricorrere ad alcuni accorgimenti per profumare il pelo del cane, specie se l’ambiente in cui si abita è piccolo e se non si ha molto tempo per effettuare una toeletta completa a cadenza regolare, e anche perché troppi shampoo aggressivi danneggerebbero lo strato di sebo che il cane ha tra la cute e il pelo e che gli assicura una protezione naturale.

Tra un bagnetto e l’altro si può usare dello shampoo secco, una sorta di mousse che si applica sul pelo del cane e i cui residui vanno rimossi con una spazzola e una pezza di cotone. In caso di pioggia, badiamo bene ad asciugare il nostro amico peloso e a pulire le sue zampe con delle salviettine profumate, per evitare il cosiddetto ‘odore di cane bagnato’: inoltre, se non vogliamo ricorrere all’uso di profumatori per cani (reperibili in tutti i negozi di animali) possiamo passare sul pelo del nostro cane una soluzione di una parte di aceto di mele e due parti di acqua che lo renderà lucido e profumato una volta evaporato il composto.

Ricordiamo poi che spazzolare regolarmente il pelo del nostro cane, per evitare la formazione di nodi nel caso di cani a pelo lungo, aiuta notevolmente a scongiurare l’annidarsi di microbi e sporco, ed ha un effetto molto rilassante su di noi e sul nostro cucciolone.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2023 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 08-07-2015


Come profumare pelo del gatto

Come avere la vagina sempre profumata