Come preparare gli Specialty Coffee?

Apparecchiature da alchimista per la pietra filosofale del caffè

chiudi

Caricamento Player...

Come preparare gli Specialty Coffee mantenendo inalterate le loro proprietà organolettiche e gustare il miglior caffè che abbiate mai assaggiato.

Infusioni fredde e alchimia allo stato puro

Cold Brew è il nome di un particolare metodo di estrazione del caffè a freddo che prevede un’infusione lunghissima e, quindi non è adatto a preparare caffè da bere rapidamente ma, in compenso, il caffè preparato con questo procedimento può essere conservato in frigo per qualche giorno. Nello strumento per la Cold Brew si distinguono: un contenitore per l’acqua fredda, dotato di un rubinetto; un contenitore centrale dove si colloca il caffè macinato; una caraffa inferiore per raccogliere il caffè. Con questo procedimento l’acqua a temperatura ambiente attraversa il caffè macinato ad un ritmo di otto gocce ogni 10 secondi, da qui l’estrema lentezza della preparazione.
Il Syphon è uno strumento in vetro che ricorda in tutto e per tutto gli alambicchi della tradizione alchemica. E’ formato da due contenitori in vetro sovrapposti ma divisi da un filtro. Nella parte inferiore del Syphon va inserita acqua precedentemente portata ad ebollizione. Nella parte superiore dell’ampolla va sistemato il caffè macinato, si attende che l’acqua nella parte inferiore bolla spingendo il vapore attraverso il filtro nella parte superiore. Si attende, abbassando la fiamma o il calore della piastra elettrica su cui abbiamo posto lo strumento, che il caffè maceri per un minuto nella parte superiore del Syphon. Spegnendo la fiamma si attende che il caffè ricada nella parte inferiore del caffè e, quindi, si versa.

Come preparare gli Specialty Coffee in casa? Ce lo insegnano i francesi

Il Frenchpress è un metodo di estrazione molto antico, tipico della Francia Ottocentesca. Si effettua in una caffettiera dotata di una gabbia metallica esterna, di un cilindro in vetro interno e di un coperchio con stantuffo. Nel cilindro interno si versano polvere di caffè e acqua bollente, si lascia in infusione per circa 3 minuti e si spinge il pistone, che farà uscire l’acqua dal cilindro interno attraverso un filtro posto alla sua base e la farà accumulare nella parte esterna della caffettiera, dalla quale sarà possibile servirlo in tazza.