Come portare riga in mezzo con treccia a corona

La treccia a corona è la scelta classica su cui cade la nostra attenzione, quando vogliamo variare.

chiudi

Caricamento Player...

La treccia a corona può essere considerata una vera e propria rinnovazione per molte donne, che non hanno tempo o voglia di sistemare perfettamente la propria chioma. E’, infatti, un’alternativa di tutto rispetto quando si ha intenzione di variare, ma non si vuole optare per la classica coda bassa o per il solito chignon. E’ anche un ottimo strumento per tamponare capelli non proprio freschi di shampoo o quando non si ha intenzione di averli completamente sciolti, per una particolare occasione. Le trecce laterali vanno realizzate portando la riga al centro. La cosa fondamentale per portare bene la treccia è dividere i vostri capelli al centro in due parti perfettamente identiche, in modo da avere su ambo i lati lo stesso volume di capelli. A questo punto scegliete due ciocche, di grandezza più o meno ampia a seconda delle vostre preferenze, sul davanti, pettinate bene i capelli e realizzate due piccole treccine. A questo punto vi occorreranno due piccoli elastici trasparenti o identici al vostro colore di capelli per chiudere le trecce. Fissate, se ne avete necessità, le due treccine con un gel apposito o con un po’ di gel di aloe. A questo punto basterà semplicemente fissare le due trecce dietro la nuca, con delle piccole forcine e ricreerete una sorta di coroncina in grado di fissarvi la testa donandovi un tocco davvero fashion e glamour. I capelli alla base potete lasciarli semplicemente lisci o potete dargli un pò di movimento con un diffusore, abbinato ad una spuma apposita o con una mousse. Evitate, invece, i boccoli per ovviare ad un look fin troppo pomposo.