Come organizzare un matrimonio stile country chic

Vogliamo coronare il nostro sogno d’amore in maniera libera ed informale? Il matrimonio stile country chic è quello che fa per noi!

chiudi

Caricamento Player...

Se vogliamo sposarci ma non ci piacciono le cerimonie ‘ingessate’, in cui sposi ed invitati soffrono dall’inizio alla fine costretti in abiti eleganti ma scomodi e a pranzi o ricevimenti soffocanti, possiamo organizzare (o farci organizzare) un matrimonio stile country chic.

Temi dominanti natura e libertà. Tutto dovrà avere uno stile bucolico, a cominciare dalla cosiddetta ‘parte cartacea’: quindi non solo l’addobbo della chiesa o dei tavoli del ricevimento, ma anche partecipazioni, libretto della messa, menù e cartoncini all’interno delle bomboniere saranno ruvidi e di colore beige o grezzo, con decorazioni che rimandano alla campagna: girasoli, fiori di campo, lavanda, etc.

Anche gli abiti non dovranno essere particolarmente eleganti, sì al bianco per lei (anche se diverse spose country hanno scelto stoffe fiorate) ma pizzi e tessuti dovranno ricordare quelli delle nostre nonne: quindi niente seta o raso, ma via libera a mussola, cotone e pizzo sangallo e a modelli che esaltano la figura ma non la fasciano in maniera eccessiva. Ricordiamo che non siamo a un gran galà. Alcune spose sostituiscono l’acconciatura con una coroncina di fiori lasciata sui capelli sciolti e vanno all’altare a piedi scalzi: altre per sottolineare l’effetto country indossano simpaticamente sulla mise da sposa stivali tipo kamperos e cappello da cowboy. Stessa cosa per lo sposo: country e glamour, ma non elegantissimo e ‘impomatato’. Deve dare l’idea di un cowboy che sta andando all’altare, non sembrare un damerino.

Il bouquet, poi, dovrà dare l’idea di essere stato appena raccolto: fiori di campo, lavanda, gerbere legati rusticamente in un pezzo di tela iuta e fermati da un filo di grossa canapa, o anche un solo, grande girasole.

Ci sono tantissime location in cui organizzare un matrimonio country chic, a cominciare dagli agriturismi che, a seconda della stagione e del tempo proporranno il pranzo all’interno del casale o fuori, sull’ erba.

Tantissimi pranzi di matrimoni country chic si sono svolti anche con sposi ed invitati scalzi e seduti su enormi tovaglie di lino adagiate sull’erba, a mo’ di pic nic, o con balle di fieno apparecchiate e decorate come tavoli veri e propri.

Infine, scegliamo un menù ‘campagnolo’, con specialità tipiche della zona in cui abbiamo deciso di sposarci: idem per la torta. Rustica e country, anche se decidiamo di affidarci a un cake designer.

Per quanto riguarda i ricordini da dare a fine festa agli invitati, prediligiamo bomboniere perfettamente in linea con lo stile di tutta la cerimonia: via libera a sacchetti di iuta per i confetti, decorati con fiori secchi, mini barattoli di miele o marmellata prodotti in loco confezionati e decorati come più ci piace, insomma, qualsiasi cosa che resti il più possibile fedele al nostro vintage e stilosissimo matrimonio stile country chic.

Evviva gli sposi!