Come organizzare matrimonio in stile vintage

Scopriamo come organizzare un matrimonio in perfetto stile vintage

chiudi

Caricamento Player...

Scegliere uno stile per il proprio matrimonio è importante almeno tanto quanto avere l’abito perfetto.

Se vi dovete sposare e la vostra scelta per il tema del matrimonio è caduta sul vintage, dovete fare attenzione che ogni minimo dettaglio – dal bouquet alle bomboniere – rispecchi a pieno questo stile.

Iniziamo dagli abiti degli sposi: la sposa deve optare per un abito semplice di colore bianco magari impreziosito da una cintura di raso rosa o rossa; il velo non è concepito nello stile vintage e può essere rimpiazzato con un cappello con la retina o una coroncina con la piuma.

Lo sposo invece può indossare uno smoking o un frac scuri con il papillon e le bretelle, in perfetto stile old age.

Per quanto riguarda il bouquet, i fiori che devono esserci per forza sono le gardenie, fiore emblema degli anni che furono. Le gardenie possono essere inoltre usate per decorare la chiesa, la location e i tavoli del banchetto nuziale.

Chiesa e location devono essere nel posto più rurale che conoscete: gli anni vintage infatti furono anni “poveri” perciò scordate gli hotel a 5 stelle e concentratevi su una cascina o una tenuta in perfetto stile col vostro tema prescelto.

La macchina che trasporterà gli sposi deve essere d’epoca e per questo potete rivolgervi ai concessionari che affittano le proprie vetture per gli sposalizi.

Infine, anche le bomboniere devono essere il più semplici possibili: barattolini di vetro con dentro dei confetti o sacchettini di iuta con un fiore secco per chiuderli fanno al caso vostro!