Come organizzare il guardaroba

Ecco come organizzare il guardaroba e come liberarvi di tutti quegli indumenti che da tempo giacciono inutilizzati

chiudi

Caricamento Player...

Tenere in ordine il guardaroba non è stato mai il vostro forte. Nonostante tutte le accortezze prese e i tentativi di avere tutto sotto controllo, l’ordine dura al massimo una settimana. Basta davvero un niente per far saltare quell’equilibrio già precario e ritornare ad avere un guardaroba che in certe giornate assomiglia molto a un campo di battaglia. Il risultato è sinonimo di perdita di tempo e ritardi che con un po’ di metodo si potrebbero benissimo evitare. A questo punto come è possibile risolvere il problema e organizzare al meglio il guardaroba? Si può fare un ottimo lavoro anche se il vostro armadio non è sufficientemente capiente, la cosa importante sarà disporre i vestiti nel modo più razionale. Prima di tutto svuotate l’intero armadio. Dopo aver pulito cassetti e ripiani, indossate ogni vestito e prendete in considerazione se tenerlo oppure no. Spesso negli armadi si accatastano capi di ogni genere da tempo inutilizzati che occupano solo spazio. Suddividete i capi a seconda della stagione: da una parte quelli invernali e dall’altra quelli estivi. Mettete sugli appendini nel seguente ordine giacche, camicie, gonne e pantaloni disponendoli uno accanto all’altro. Passate quindi alle magliette, maglie e maglioni che dovranno essere piegati e riposti nei cassetti o ripiani. Procuratevi delle scatole o dei separatori di plastica trasparente, dove collocherete tutti gli accessori. A questo punto l’armadio è pronto.