Come mettere eyeliner con occhi vicini

Come possiamo mettere l’eyeliner se abbiamo gli occhi vicini? Esiste una tecninca infallibile da copiare! Vediamo quale.

chiudi

Caricamento Player...

Se abbiamo gli occhi ravvicinati, l’ideale è quello di farli sembrare più lontani. Creare un effetto ottico è davvero importante per chi li ha ad esempio anche piccoli, dal momento che allargare lo sguardo è il fine del trucco che ci accingiamo a descrivere.

Prima di tutto si deve sfumare allungando la linea dell’eyeliner appena disegnata. In questo modo possiamo ribattere l’asse orizzontale degli occhi, cioè senza rischiare di sollevare oppure abbassare lo sguardo. Già, perché se disegnamo la “codina” all’insù, solleveremo appunto l’occhio, mentre al contrario, l’abbasseremo.

Se invece rispettiamo l’asse orizzontale, faremo in modo che l’effetto sia quello di allungamento, perché non creeremo alcuno sbalzo di piano. Se non siamo pratiche, possiamo mettere l’eyeliner sbavato. Ovvio, non in stile Courtey Love, ma dai contorni indefiniti.

Questo ricorda un po’ lo smokey eyes e in questo modo saremo sicure di non fare pasticci geometrici causa la mancanza di precisione. Si realizza con un pennello piatto, sfumando l’ala dopo averla picchiettata con una matita.

In alternativa, se vogliamo “spaccare, possiamo copiare la stilosa Amy Winehouse con la codina alata, cioè molto marcata e decisamente glam. Disegnare prima di tutto la coda è il trucco, perché possiamo poi ingrandirla a nostro piacere e poi procedere con il trucco della palpebra mobile.

Eyeliner colorato? Perché no! E’ estate: osa!