Come mangiare la banana secondo il galateo

E’ importante saper mangiare la banana secondo il galateo, per non essere in difficoltà con gli altri commensali in occasione di pranzi formali o eventi importanti.

chiudi

Caricamento Player...

In tantissimi film comici e meno comici spesso si assiste alla scena in cui il protagonista si trova a dover sbucciare la frutta con forchetta e coltello davanti a tanti commensali inorriditi della sua scarsa maestria: se non vogliamo assolutamente fare una figura simile in occasione di eventi eleganti, dobbiamo imparare a mangiare la banana secondo il galateo. Esiste infatti un vero e proprio galateo della frutta, in cui nulla deve essere lasciato al caso per evitare di fare brutte figure specie se si sta mangiando in compagnia di persone che non si conoscono bene.

Anche se generalmente la frutta in occasione di pranzi di nozze o di lavoro viene servita sotto forma di macedonia, molto più facile da mangiare, il  galateo esige che tutta la frutta a tavola si debba mangiare con forchetta e coltello, tranne poche eccezioni in cui ci si può aiutare con le mani, come ad esempio l’uva. Per la banana il discorso è differente. Ovvio che a tavola non la si può sbucciare come si fa abitualmente quando si è in casa, per non rischiare di sembrare degli scimpanzé.

Per mangiare la banana secondo il galateo dobbiamo utilizzare le posate da dessert, che troveremo sulla tavola o ci verranno portate assieme alla frutta se si tratta di un pranzo meno formale. Quando la banana è adagiata sul piatto, va tenuta ferma con la mano sinistra mentre con la destra si deve recidere il picciolo e si deve andare ad incidere la buccia per buona parte della sua lunghezza. Una volta aperta, va tagliata a rondelle, e portata alla bocca con la forchetta apposita.

Anche se inizialmente ci può rimanere un po’ scomodo sbucciare la banana con le posate, ci possiamo sempre esercitare a casa, in modo tale che quando ci troveremo in pubblico mangiare la banana secondo il galateo non si rivelerà poi così difficile.