Come l’usare acqua ossigenata per togliere i brufoli

L’acqua “ossigenata” in cosmesi contro i brufoli

L’acqua ossigenata, chiamata anche perossido di idrogeno (H2O2), è da sempre conosciuta per le sue proprietà disinfettanti. Ma avete mai pensato di usarla per combattere i brufoli?

Come viene consigliato qui, basta applicare un po’ di acqua ossigenata con un batuffolo di cotone sui punti da trattare e lasciare agire tutta notte, risciacquando poi il mattino seguente semplicemente con acqua per eliminare eventuali residui.

Consiglio: evitate di applicare il perossido d’idrogeno su tutta la pelle del viso, perché potrebbe irritarla e seccarla.

Ovviamente il problema brufoli è un problema complesso e anche le cause possono essere diverse.

Ma perché non provate a tamponare il problema con questo semplice trattamento?

E soprattutto ricordatevi di non strizzare mai i fastidiosi inestetismi: irritereste ancora di più la pelle andando a facilitare la diffusione dei batteri nelle cellule circostanti alla lesione. E le cicatrici comunque sono davvero pesanti anche da far scomparire, quindi evitate assolutamente di provocarvene!

Buon trattamento! E comunque ricordate che a qualunque trattamento va sempre comunque abbinato uno stile di vita sano, con limitato consumo di grassi e alcolici, tanta frutta e verdura e anche solo moderata attività fisica! Tutto in un programma anti stress e anti brufoli per una pelle sana! Quindi obiettivo: il vostro benessere psicofisico per risolvere il problema brufoli dall’esterno ma anche dall’interno!

ultimo aggiornamento: 06-12-2015

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X