Come limare unghie quadrate

Avere mani e unghie perfette è il modo migliore che una donna ha per dare l’impressione di prendersi cura di sè e del suo aspetto. Le unghie poi possono essere personalizzate a piacere, ovvero si può conferire loro la forma desiderata, una volta che siano lunghe abbastanza. Ecco ad esempio come limare le unghie quadrate.

Quando si deve procedere alla limatura delle unghie e si intende dare loro una forma squadrata, le operazioni preliminari sono le stesse di una qualunque manicure, ovvero si immergono le mani in acqua e limone, in modo che le unghie diventino più morbide e malleabili, e poi si prende una tradizionale lima, meglio quelle di cartone usa e getta, ovviamente nuova o comunque non consumata.

Si parte limando la zona centrale dell’unghia, con un movimento che non deve mai essere dal basso verso l’alto ma viceversa, altrimenti l’unghia si indebolisce e può scheggiarsi. Si deve muovere la lima perpendicolarmente alla mano. Quando si è soddisfatte del risultato, si passa agli angoli. Si possono lasciare vivi, ma questo può risultare scomodo perchè ci si potrebbe graffiare, o si potrebbero smagliare le calze; meglio smussarle un po’, cosa che conferisce anche un aspetto più elegante all’insieme.

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 25-11-2014

Donna Glamour Guide

X