Come lavare una borsa Borbonese

Una borsa Borbonese fa sempre la sua figura, in ogni occasione, ma va lavata con attenzione e cura.

chiudi

Caricamento Player...

Quando si acquista una borsa pregiata si è talmente entusiaste che spesso ci si dimentica di chiedere alla persona che ci ha seguito durante la vendita dettagli circa la sua manutenzione e pulizia, e si esce dal negozio di fretta, euforiche e impazienti di indossarla.

Altre volte ci si dimentica di conservare i cartellini contenuti nella confezione in cui ci sono le istruzioni di lavaggio, e quando poi ci si trova a dover pulire la borsa entriamo nel panico.

Per lavare una borsa Borbonese innanzitutto dobbiamo conoscere il tipo di tessuto: se è in pelle, naturalmente non la si può lavare con acqua e sapone perché resterebbe danneggiata. Possiamo eliminare con delicatezza i segni scuri che si formano sulla sua superficie con una gomma da cancellare, dopodiché passare sulla borsa del comune latte detergente da togliere via con un panno pulito in cotone.

Se invece la nostra Borbonese è in cotone, la possiamo lavare a 30° a mano o in lavatrice con un sapone non aggressivo, sempre che non abbia tracolla o manici in pelle.

Se poi vogliamo essere strasicure di non sbagliare, per non rovinare il nostro acquisto possiamo tornare nel negozio dove abbiamo comprato la borsa e chiedere all’ addetto le modalità di lavaggio, oppure rivolgerci a una lavanderia specializzata che ce la restituirà in pochi giorni come nuova.