Come lavare un collo di pelliccia

Come lavare un collo di pelliccia? Scopriamolo insieme!

chiudi

Caricamento Player...

Come si sa, la pelliccia è sinonimo di lusso, e molte donne sognano di averne una nell’armadio. Negli ultimi tempi questo è diventato un sogno alla portata di tutte con l’arrivo delle pellicce ecologiche, che hanno accontentato anche le esigenze dei tantissimi animalisti.

Chi però ama il lusso e decide di acquistare comunque una pelliccia deve sapere che questo tipo di capo necessita di cure costanti nel tempo, affinché la pelle di base e il pelo di cui è composta si mantengano sempre perfetti, come fossero appena usciti dalla pellicceria. Lo stesso accade per chi sceglie per il proprio cappotto o la propria giacca delle rifiniture in pelliccia, che oltre ad essere molto richieste, risultano meno costose di una giacca in pelliccia intera.

Per quanto riguarda la manutenzione di un capo così prezioso, è fondamentale sapere come lavare un collo di pelliccia. Evitate categoricamente di lavare il vostro bel collo di pelo da sole, né a mano né in lavatrice ma soprattutto non date retta a chi vi dice che la pelliccia si può lavare anche in casa! Se avete bisogno di pulire un collo di pelliccia rivolgetevi sempre alla pellicceria dove l’avete acquistato, che lo prenderà in consegna e lo manderà in pulitura, che è effettuata da personale specializzato ed è l’unico procedimento con cui si può ‘lavare’ una pelliccia. In alternativa, se è un collo che avete da anni e non potete rintracciare la pellicceria dove è stato comprato, o se vi è stato regalato e non sapete a chi rivolgervi, andate in una qualsiasi tintoria che nella sua insegna rechi la scritta ‘CUSTODIA E PULITURA PELLICCE’ e dopo esservi assicurate che è un negozio referenziato affidategli il vostro capo, che dopo pochi giorni vi sarà restituito come nuovo.