Come lavare il piumone in lavatrice a casa, anche matrimoniale

Lavare il piumone in casa: trucchi e consigli per farlo al meglio

Volete lavare a casa il vostro piumone invernale in lavatrice? Ecco tutti i consigli più utili, anche se è matrimoniale.

Il piumone nel letto è una delle cose che ci fa più sentire a nostro agio e al caldo quando dormiamo. Questo si utilizza normalmente nei mesi più freddi, che corrispondono all’autunno e all’inverno. Quando inizia a fare più caldo, con l’arrivo della primavera, solitamente si ritira nell’armadio. Ma prima di questo bisogna lavarlo! Ecco come farlo comodamente a casa vostra, sia di grandezza a una piazza sia matrimoniale.

Lavare il piumone in lavatrice: come fare?

Per riuscire al meglio a lavare il nostro piumone in lavatrice è necessario munirsi di: detersivo neutro e del sapone di Marsiglia; e poi anche scegliere un programma di lavaggio delicato e la centrifuga bassa.

Piumone e coperte
Piumone e coperte

Per quanto riguarda il lavaggio vero e proprio, basterà aggiungere mezzo tappo di detersivo per i panni liquido, con il profumo che più vi piace, e mettere il vostro piumone in ammollo per l’intera nottata. Questo vale anche per il lavaggio a mano, anche se non è consigliabile visto il molto tempo che occorre e le tante energie consumate.

Una volta fatto questo, infine, è necessario procedere con l’asciugatura. Lo strumento ideale in questi casi è l’asciugatrice, alla quale potrete unire l’inserimento delle palline da tennis per smuovere le piume e mantenere il nostro piumino soffice ed omogeneo, oppure stenderlo sullo stendibiacheria, posizionandolo in modo orizzontale facendo attenzione che non si siano formati cumuli di piume. È consigliabile lasciarlo almeno due o tre giorni all’aria aperta, evitando però i raggi del sole diretti, in modo che si possa asciugare completamente.

Come lavare il piumone matrimoniale

Se il vostro piumone è matrimoniale, l’unica cosa da verificare, prima di procedere con il lavaggio, è controllate che la vostra lavatrice possa sopportare un carico di 7/8 kg (peso di un piumone di questo tipo). Nel caso invece fosse un piumone singolo il problema non sussiste. Se si procede ugualmente, il rischio è che si stacchi il cestello della lavatrice rendendola inutilizzabile.

Per evitare che si stropicci, il piumone deve essere messo in lavatrice piegato. Programmate un ciclo di lavaggio delicato, usando il detersivo o anche il bicarbonato di sodio. Una volta terminato, togliete il piumone immediatamente dalla lavatrice onde evitare che si impregni di troppa umidità. Anche in questo si procede con l’asciugatura, come indicato in precedenza.

La quarantena fa ingrassare? Scarica QUI la dieta da seguire ai tempi del coronavirus.

ultimo aggiornamento: 22-04-2020

X