Se volete lavare il vostro piumino Fay, ecco tutte le dritte per mantenerlo come nuovo.

Il piumino Fay è uno dei capi invernali più lussuosi e caldi che possiate concedervi, anche grazie ad una ricca imbottitura in vera piuma d’oca, perfetta anche per affrontare anche il più freddo degli inverni, la neve e il gelo, anche con parecchi gradi sotto lo zero. Si tratta di un capo spalla importante, di grande bellezza e design, disegnato da grandi stilisti, e che può raggiungere anche prezzi da capogiro, che sfiorano o addirittura superano i 1000 euro. 

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Anche per questo occorre fare particolare attenzione durante il lavaggio di questa tipologia di giacconi, per non rischiare di rovinarli. Solitamente, tutti i capi in piuma presentano le istruzioni di lavaggio sull’etichetta all’interno dell’indumento, cucita nel colletto, dove troverete anche un utili consiglio: per ripristinare il volume del vostro capo, è raccomandabile farlo asciugare aggiungendo un paio di palline da tennis all’asciugatrice, senza rovinare il tessuto esterno.

Tuttavia non abbiate timore, il piumino Fay si può lavare senza problemi in lavatrice, ma avendo l’accortezza di impostare il ciclo delicato a 30°C, con la centrifuga bassa.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 21-12-2015

Cosa regalare alla mamma per i 55 anni

Come lavare piumino Ikea