Come lavare piano cottura a induzione

Guida alla pulizia del piano di cottura a induzione

chiudi

Caricamento Player...

Il futuro dei fornelli è rappresentato dai piani cottura in vetro ceramica, i cosiddetti fornelli a induzione che sempre più gente decide di installare nelle proprie cucine al posto dei normali fornelli a gas.

Normalmente, il piano a induzione è molto più semplice da pulire rispetto ai comuni fornelli ma forse non tutti sanno che è molto più infido di quanto si pensi: il vetro ceramica è infatti un materiale molto lucido e delicato soggetto a graffi e abrasioni davvero antiestetiche.

Ecco perché bisogna prestare particolare cautela quando si pulisce un piano cottura a induzione, specie nei prodotti scelti per la pulizia.

Un metodo delicato per la pulizia di tali piani è quello a base di aceto e acqua distillata

Una volta procurati questi ingredienti, assicuratevi che le piastre siano ben fredde  – onde evitare ustioni – e, se volete una pulitura superficiale, vi basterà passare un panno morbido bagnato con l’acqua distillata e avrete finito; se invece volete una pulitura più approfondita,  procuratevi un raschietto adatto al vetro e cominciate col togliere le macchie più ostinate, sempre facendo molta attenzione.

Dopo il raschiamento, preparate una soluzione con metà acqua distillata e metà aceto e passatela su tutto il piano con un panno morbido.