Come guarire da soli dalla bulimia

La bulimia è un disturbo alimentare molto diffuso in particolar modo tra le giovani donne, che conduce ad un circolo vizioso fatto di abbuffate di alimenti di ogni genere, che poi vengono vomitati e che si cerca di bruciare attraverso l’uso di lassativi e la pratica di un’ossessiva attività fisica. Si può guarire da sole dalla bulimia?

chiudi

Caricamento Player...

Il tema è molto delicato, perchè la bulimia può avere conseguenze sulla salute anche molto gravi. Si tratta di una patologia da non sottovalutare, ma che è molto difficile da capire e affrontare da parte di chi si trova ad avere accanto una persona bulimica.

Di certo il primo passo è l’auto consapevolezza: gli altri possono dire ad un bulimico che quello che fa è nocivo alla sua salute, ma finchè non se ne convincerà da solo non servirà a fargli cambiare abitudini.

Una volta raggiunta la consapevolezza, alcuni studiosi hanno studiato un percorso possibile per uscire dalla bulimia: programmare i pasti, porsi dei limiti, fare la spesa in modo controllato. Ma uscirne da soli non è consigliabile: sarebbe sempre bene chiedere l’aiuto di uno psicologo che possa assistere nel percorso di guarigione.