Come fare uno chignon vintage

Gli anni Sessanta sono un mito. Oltre alle attrici senza tempo, icona dello stile anni Sessanta sono senz’altro le acconciature. Ecco come fare chignon vintage.

chiudi

Caricamento Player...

Le acconciature ancora oggi diventano uno spunto per parrucchieri e coiffeur di tutto il mondo. Non si può non associare gli anni Sessanta allo chignon alto. Nonostante le apparenze, non è poi impossibile realizzarne uno senza dover ricorrere agli esperti di settore. Ti basta prendere un vecchio calzino spaiato, al quale dovrai tagliare la punta. In questo modo sarà come una sorta di scaldamuscolo. Ovviamente se hai uno scaldamuscolo pronto e utilizzabile andrà benissimo. Arrotolalo su se stesso in modo che formi una ciambella. Puoi anche utilizzare le ciambelle pronte che trovi nei negozi specializzati, realizzate in tinte diverse, adatte a vari colori di capelli. Fai una coda alta, la cosiddetta coda di cavallo, con un elastico e poi infila la ciambella. Adesso non ti resta che sistemare le ciocche di capelli della coda a coprire la ciambella, avendo cura di lasciarne alcune a coprire la base dello chignon. Ferma i ciuffi con l’aiuto delle forcine. Ecco fatto un meraviglioso chignon vintage!