Come fare taglio Pixie cut in casa

Ecco il modo per fare da sole in casa il taglio Pixie cut.

chiudi

Caricamento Player...

Il pixie cut è un taglio che sta avendo un successo crescente tra le star internazionali. Da Madonna a Rihanna, da Emma Watson a Gweneth Paltrow, passando per Audrey Hepburn, tutte sono fan del taglio pixie cut. Ma come fare taglio Pixie cut in casa? Innanzitutto la caratteristica generale di questo taglio è quello di essere più lungo davanti e più corto sul dietro. Il ciuffo può essere pettinato in modi diversi: arricciato o lasciato naturale, messo su un lato o fermato con delle mollette. Molto dipende dalla vostra fisionomia e dai vostri lineamenti. Ricordate inoltre che il taglio pixie è un taglio molto geometrico e, pertanto, è un taglio che necessita di essere sistemato circa ogni 40 giorni per mantenere e conservare le linee. Inoltre, il pixie cut è un taglio che necessita una certa maestria per essere realizzato ed è bene rivolgersi ad un esperto se non si ha la giusta manualità o le forbici e gli utensili necessari a realizzarlo. Ciò premesso, vediamo insieme come fare taglio Pixie cut in casa. Per prima cosa dividete la vostra chioma in ciocche. Portate in avanti i capelli in modo da verificare l’allineamento delle ciocche posteriori. Con una forbice da parrucchiere tagliate nettamente le ciocche dietro alla nuca seguendo un andamento geometrico netto e pulito. Rifinite anche la parte laterale, sfilzando leggermente in prossimità delle orecchie. Isolate una ciocca sul davanti che servirà per dare movimento e carattere al vostro taglio pixie cut. Potete lasciare la ciocca naturale o potete cotonarla, arricciarla o addirittura colorarla per accentuare il carattere forte, personale ed originale di questo taglio.