Come fare per rallentare crescita baffetti

Che fastidio i peli superflui! Compresi quelli che possono davvero diventare vistosi: i baffetti. Come fare per rallentare la crescita?

chiudi

Caricamento Player...

Un vero problema estetico per alcune, che le hanno provate tutte: pinzette, cerette, decolorazioni. Ora ci siamo messe in testa che qualcosa contro i baffetti andrà pur fatta, e si procede per rimedi del tutto naturali. Quali?

Innanzitutto, sappiate che per ridurre la ricrescita dei peli superflui su tutto il corpo e non solo sul labbro superiore, si utilizza la curcuma. E’ una spezia di origine indiana, usata regolarmente dalle donne di questa nazione per far fronte alla crescita dei peli.

Come funziona? Si deve creare un composto di cucurma, farina di ceci e gel di aloe vera. A questo punto, la pasta dovrà essere spalmata a mo di cera su tutta la zona in cui crescono i baffetti. Una volta che si è seccato, lasciamolo in posa ancora un paio di minuti prima di risciacquare con acqua tiepida. Questo metodo punta sull’indebolimento dei bulbi piliferi. Nello specifico, i peli con l’andar del tempo saranno assottigliati visibilmente. E’ una maschera da applicare almeno una volta alla settimana, con costanza.

La papaya, invece – e in particolare il suo enzima papaina – può rallentare la ricrescita dei peli. Molto interessanti anche le sue proprietà antisettiche. Se soffriamo infatti di follicolite e ci compaiono delle bollicine sulla pelle dopo che abbiamo fatto la ceretta o abbiamo estirpato il pelo con le pinzette, è importante utilizzare questo frutto per lenire l’infiammazione.