Come fare le crepes

Guida al composto base

chiudi

Caricamento Player...

Ricetta di origine francese (risalente addirittura al V secolo, sembrerebbe), la crepe è un must intramontabile della cucina di tutto il mondo. Può essere consumata come colazione, piatto principale o dessert, a seconda degli ingredienti inseriti all’interno: un piatto tra i più versatili che esistano, da proporre in versione dolce o salata a seconda dell’occasione. La cosa fondamentale per azzeccarne la preparazione è capire come dosare gli elementi del composto base, che andrà poi condito a piacimento: ecco quindi come fare le crepes indipendentemente dalla farcitura.

Preparazione dell’impasto

Per ottenere 15 crepes, questi i dosaggi giusti. Prima di tutto 40 grammi di burro, da far fondere a fuoco lento e poi intiepidire. Nel frattempo che ciò accade, sbattere 3 uova in una ciotola e unire 500 ml di latte, assicurandosi di amalgamare bene con la forchetta. Poi un pizzico di sale, e 250 grammi di farina setacciata direttamente nella scodella. Usare una frusta per evitare grumi, e se dovessero comunque crearsi, passare il composto al setaccio. L’impasto può quindi ricevere il burro fuso intiepidito e va mescolato fino a diventare liscio e vellutato. Dopo di che, coprire con pellicola trasparente e tenere in frigo per mezz’ora.

Come fare le crepes in padella

Trascorso il tempo necessario, prendere una padella antiaderente per crepes (o una normale se non la si possiede) e ungerla con poco burro. Versare un mestolo di pastella al centro e poi stenderlo uniformemente con il dorso o girando e inclinando la padella stessa; passaggio da seguire in fretta, perchè il composto cuoce subito. Dopo 1 minuto a fuoco basso l’impasto va girato con una paletta, e poi fatto scivolare su un piatto da portata. Ripetere l’operazione fino a ottenere il numero di crepes desiderato; da servire calde o a temperatura ambiente, possono essere tenute in frigo per un paio di giorni se avanzano.