Come fare la semina in giardino a giugno

Che cosa seminare quando l’estate è alle porte

chiudi

Caricamento Player...

C’è chi alla calca della spiaggia preferisce la tranquillità dell’orto dietro casa. E per chi è questo genere di persona, giugno è il mese ideale per piantare tanti nuovi semi dando nuova vita al giardino. Potete decidere se renderlo più fiorito, o iniziare a far crescere piante da frutto per gustarne i prodotti quando arriva l’inverno. In ogni caso, scopriamo le piante migliori per fare la semina in giardino a giugno: ecco che cosa seminare durante il primo mese dell’estate.

Semina in giardino a giugno

Per quanto riguarda le piante da orto, consigliamo di iniziare a coltivare basilico, lattuga, prezzemolo, finocchi e cetrioli. Visto che crescono in fretta, potete gustarle anche in cucina per tutta l’estate. A stagione inoltrata potrete mangiare invece fagioli, piselli e pomodori se iniziate la semina a giugno. Concludete la gamma di erbe aromatiche con salvia e camomilla. Per quanto riguarda i fiori, non sono molti quelli che vanno piantati al momento. Gli unici che consigliamo sono quelli a crescita rapida, come margherite, cosmos, papaveri, primule e calendule.

Cosa seminare a giugno e come prendersene cura

Ecco l’elenco completo delle piante che si possono seminare a giugno (in ordine alfabetico):

Barbabietola
Basilico
Bietola da coste
Broccoli
Camomilla
Cardi
Carote
Cavolfiori
Cavoli
Cetrioli
Cicoria
Fagioli
Finocchi
Indivia
Lattuga
Lattughino da taglio
Meloni
Peperoni
Pomodori
Piselli
Porri
Prezzemolo
Ravanelli
Rucola selvatica
Rucola da orto
Scarola
Sedano
Zucca
Zucchine

Giugno è un mese in cui le temperature sono stabili, quindi potete seminare in piena terra o in semenzaio. In questo secondo caso, potete piantare quegli ortaggi che verranno poi gustati in autunno: zucche, finocchi, cavoli, porri e altri. Ricordate di non esporre i germogli alla luce del sole diretta e di inumidire la terra e la buca che conterrà le radici.