Come fare il succo di melograno con il Bimby?

Pochi secondi e risultati a diversa densità per un succo fresco e salutare

chiudi

Caricamento Player...

Come fare il succo di melograno con il Bimby? Una velocità moderata impedirà la distruzione dei semi e l’aggiunta di acqua ghiacciata ci permetterà di preparare un’ottima bibita.

Sgranare il melograno senza fare disastri

All’interno del boccale del Bimby dovranno essere inseriti soltanto i chicchi di melograno, senza le pellicine gialle che li avvolgono. Questo perché la parte gialla se frullata conferisce al succo un gusto amaro e sgradevole.

Sgranare il frutto del melograno può rivelarsi un’operazione complessa e necessita di alcuni accorgimenti per limitare i danni causati dal succo, che tinge superfici e tessuti in maniera molto intensa, addirittura indelebile sui tessuti naturali come il cotone.

Innanzitutto si dovrà scegliere una melagrana dall’intenso colore rosso arancio, segno che i chicchi all’interno saranno maturi. Si dovrà quindi tagliare la calotta superiore e inferiore del frutto, per eliminare il picciolo e la corona. Si taglierà il frutto a spicchi, che dovranno essere allargati delicatamente per esporre i chicchi rossi. Questa operazione dovrà essere compiuta con i guanti, indossando un grembiule e preferibilmente su una superficie di alluminio o su un piatto di ceramica per evitare di tingere gli strumenti di rosso.

Gli spicchi di melagrana dovranno essere immersi in una ciotola d’acqua e si dovrà procedere a sgranare i chicchi tenendoli immersi. In questo modo la buccia e le pellicine gialle saliranno a galla e i semi scenderanno sul fondo della ciotola, aiutando la separazione.

Come fare il succo di melograno con il Bimby?

Una volta sgranati tutti i chicchi (una melagrana di medie dimensioni fornisce circa 300 grammi in chicchi) andranno versati nel Bimby.

Si dovrà frullare i chicchi a velocità 5 per 20 secondi, quindi per altri 10 a velocità 6. In questo modo i semi all’interno dei chicchi non verranno macinati e potranno essere eliminati con un filtraggio successivo.

Se il succo così ottenuto dovesse risultare troppo denso, si potrà aggiungere acqua fredda o ghiaccio tritato, che andranno mescolati per pochi secondi ancora a velocità 5.