Come fare il gel di Aloe Vera in casa in pochissimi passaggi

Un procedimento molto semplice per ottenere un prodotto versatile ed efficace

chiudi

Caricamento Player...

Come fare il gel di Aloe Vera in casa? Indispensabile possedere una pianta di Aloe che abbia almeno 3 anni.

Quali sono gli utilizzi principali del gel di Aloe Vera?

Si tratta di un prodotto per uso esterno dalle moltissime caratteristiche.

E’ conosciuto essenzialmente per essere un emolliente estremamente efficace, quasi miracoloso su scottature solari, abrasioni, eritemi ed eczemi. Grazie alle sue proprietà anche disinfettanti, può essere utilizzato con profitto anche su piccole ferite cutanee per evitare che vadano in suppurazione.

Ancora come disinfettante e lenitivo può essere utilizzato per trattare piccole ferite delle gengive e del cavo orale. 

Applicato sul viso è un ottimo idratante e antirughe in grado di ritardare la comparsa dei segni del tempo, soprattutto nelle zone delicate come il contorno occhi e gli angoli della bocca.

Si può utilizzare anche come impacco di bellezza per capelli: da applicare come una maschera prima dello shampoo, va lasciato in posa per un minimo di 15 minuti e un massimo di 30. I capelli risulteranno luminosi e morbidi.

Come fare il gel di Aloe Vera in casa?

Il processo di estrazione del gel dalle foglie di Aloe deve partire necessariamente da foglie di una pianta di Aloe che abbia compiuto almeno 3 anni di vita. In questo modo le foglie saranno di una dimensione tale da facilitare il processo estrattivo.

La foglia prescelta dovrà essere tagliata alla base, il più vicino possibile al fusto della pianta.

Con un coltellino molto affilato o in alternativa con un cutter da bricolage si dovranno tagliare la punta e la parte in cui la foglia si innestava nella pianta. A questo punto si dovrà procedere a tagliare le parti laterali della foglia al fine di eliminare completamente le spine che la contornano.

A questo punto si infilerà la lama del coltello sotto la scorza superiore della foglia staccandola e sollevandola progressivamente, rivelando il gel posto al di sotto di essa.

Il gel dovrà essere delicatamente raccolto con un cucchiaino tentando di prelevarne strisce il più lunghe possibile.

Il gel così estratto e conservato in barattolo di vetro chiuso resisterà inalterato in frigorifero per almeno 15 giorni. Quando avrà cambiato colore dovrà essere sostituito. Per renderlo più omogeneo e facilitarne la stesura potrà essere frullato.