Come fare ginnastica posturale a casa: esercizi di base

I tanti benefici di un allenamento casalingo

chiudi

Caricamento Player...

Come fare ginnastica posturale a casa? Con costanza, gradualità e attenzione alla scelta degli esercizi da eseguire.

Perché fare ginnastica posturale?

Si tratta di una disciplina volta al ristabilimento di un corretto tono muscolare in tutto il corpo e in particolare in quelle zone che risultano costantemente doloranti o contratte a causa dell’assunzione per lunghi periodi di posizioni scorrette.

Sciogliere i muscoli contratti e alleviare dolori di vario tipo (a carico soprattutto di collo, spalle, schiena, addome) è uno degli obiettivi a brevissimo e breve termine di questa disciplina, mentre sul lungo periodo si mira a rieducare il corpo affinché assuma posizioni corrette durante lo svolgimento della maggior parte delle attività quotidiane (stare alla scrivania, alzare pesi, anche camminare).

Come fare ginnastica posturale a casa

Esistono moltissimi corsi di ginnastica posturale, dal momento che questa disciplina sta guadagnandosi una certa notorietà nell’ultimo periodo. Nonostante questo non è detto che tutti abbiano il tempo o il modo di seguirli ma, per fortuna, è possibile praticare la ginnastica posturale a casa con risultati eccellenti.

Uno dei capisaldi della ginnastica posturale serve ad allungare i muscoli della schiena e favorire lo scioglimento delle contratture. Ci si stende supini, con le gambe dritte ed entrambe le braccia lungo il corpo. Si alza un ginocchio e lo si porta al petto, tenendolo fermo con il braccio del lato opposto. Si alza il braccio libero verso l’alto e si mantiene questa posizione per almeno 15 secondi quindi si torna lentamente alla posizione iniziale eseguendo l’esercizio con l’altro ginocchio. E’ fondamentale tenere il bacino perfettamente aderente al suolo.

Lavorare alla scrivania o scrivere al pc per molto tempo sovraccarica terribilmente le spalle, che nel giro di non troppe settimane cominceranno a bruciare all’innesto con il collo. Per sciogliere i muscoli delle spalle ci si mette in ginocchio in terra e si flette il busto in avanti fino a toccare il suolo con la fronte. A questo punto le mani si giungono dietro la schiena, con le braccia tese. Si sollevano le braccia il più possibile verso l’alto, lentamente. Si tiene la posizione per alcuni secondi, quindi si abbassano lentamente le braccia e si ripete l’esercizio dopo una breve pausa per altre tre o quattro volte.

Altri esercizi sono illustrati in molti video di ginnastica posturale che si trovano facilmente su youtube.