Come fare ciuffo a boccolo

Il ciuffo a boccolo è un’acconciatura glamour e retrò allo stesso tempo, facile da realizzare usando solo la piastra.

chiudi

Caricamento Player...

Un’acconciatura glamour dallo stile un po’ retrò?

Esiste, si tratta del ciuffo a boccolo, semplicissimo da realizzare, ma ottimo per ogni occasione, classica ed elegante, oppure più casual e friendly… un’acconciatura dal risultato assicurato!

Ciò che occorre è la piastra per capelli che va naturalmente riscaldata in tempo per l’asciugatura dei capelli, senza esagerare con la temperatura in quanto è sempre consigliato asciugare i capelli a temperature non eccessivamente elevate per evitare il rischio di rovinarli.

Lavati e asciugati bene i capelli, dunque, è necessario spruzzarli con un prodotto che li protegga dal calore prima di procedere con la piega, utilizzando la piastra.

Una volta pettinati i capelli deve essere separato il ciuffo dalla chioma, quindi va preso un ciuffo sottile, inserito nella piastra, tirato per pochi centimetri e fatto ruotare mantenendo i capelli nella piastra per due minuti circa.

Terminata questa operazione, che può essere ripetuta per definire meglio il ciuffo a boccolo, basterà applicare al ciuffo appena fatto della lacca fissante che ne garantirà la tenuta, tuttavia, se il risultato voluto è di un ciuffo un po’ disordinato, sarà sufficiente girarlo e rigirarlo con le dita.