Come fare ceretta anale fai da te

La ceretta anale fai da te è possibile, ma difficile da realizzare da soli. Meglio affidarsi all’esperto.

chiudi

Caricamento Player...

La zona anale è delicata e lo diventa ancor di più quando si parla di depilazione. Fare la ceretta anale fai da te è certamente possibile, ma potrebbe risultare molto complicato se si pensa di eseguirla completamente da soli, senza il supporto di una persona intima di supporto.

L’esecuzione della ceretta è comune a quella da fare per depilare altre zone del corpo, come ascelle e inguine. Esistono appositi kit composti da strisce in cera e salviettine post-depilazione da usare semplicemente in casa.

La prima cosa da fare è preparare la pelle, quindi lavare accuratamente la zona da trattare e passare un gel o una crema preparatoria che facilita lo strappo e la protezione della pelle.

Dopo questo primo passaggio si scaldano le strisce e si applicano sulla pelle seguendo la crescita dei peli e si esegue lo strappo tendendo bene la pelle.

A questo punto si applica una crema post-depilazione o si passano le salviettine apposite. In questo modo la pelle si deterge e si allontana il rischio di irritazioni e arrossamenti.

È importante prestare attenzione in ogni fase dell’epilazione, sia per l’operazione in sé e sia per la zona delicata che si va a trattare.

Normalmente questo tipo di ceretta è sconsigliata fai da te in quanto è delicata la zona interessata e se non eseguita in modo corretto si rischiano irritazioni e sanguinamenti indesiderati. Ecco dunque che è importante rivolgersi a professionisti anche e soprattutto per un supporto sicuro.