Come fare bagnoschiuma solido in casa

Fare bagnoschiuma solido in casa è molto facile, e se abbiamo bambini piccoli sarà un momento molto divertente da condividere.

chiudi

Caricamento Player...

Da quando la Lush ha lanciato sul mercato le bombe e gli spumanti da bagno, vanno tutti pazzi per questo nuovo modo di curare la propria igiene personale: i saponi che sbriciolati sotto il getto dell’acqua si trasformano in schiuma coloratissima o le palle frizzanti che si sciolgono nella vasca facendo tante bollicine sono diventate un must tra giovani e meno giovani, e sono un’ottima idea regalo. L’unico neo è che per alcuni il prezzo può risultare un po’ troppo elevato, visto che sono prodotti monouso e costano dai 5 agli 8 euro al pezzo; se non vogliamo spendere una cifra esorbitante possiamo fare bagnoschiuma solido in casa, ottenendo risultati del tutto simili agli originali.

Per fare bagnoschiuma solido in casa dobbiamo procurarci:

  • 85 g di bicarbonato
  • 17 g di cremor tartaro
  • 30-40 g circa di glicerina
  • 4 g di olio di cocco
  • 40 g di SLSA (Sodium lauryl sulfoacetate)
  • 15 g di amido di mais
  • 1-4 g di fragranza cosmetica naturale o 20-40 gocce di olio essenziale, anche in più profumazioni da miscelare a piacere.
  • Colorante alimentare q.b.

Il bello del realizzare questo tipo di bagnoschiuma è che il composto che otterremo sarà del tutto simile alla pasta da modellare, quindi potremo sbizzarrirci  a creare con gli stampini tante forme divertenti che solidificheranno all’aria in un secondo momento. Vediamo come procedere.

In una ciotola mettiamo il bicarbonato, il cremor tartaro, l’amido di mais e il SLSA, poi aggiungiamo la fragranza oppure gli olii essenziali, l’olio di cocco e glicerina quanto basta affinché il composto risulti facilmente plasmabile ma soprattutto liscio. Aggiungiamo qualche goccia di colorante alimentare regolandoci in base a quanto vogliamo rendere intensa la colorazione del nostro bagnoschiuma solido. Se vogliamo creare tavolette di bagnoschiuma di colori diversi dovremo suddividere l’impasto in tanti piccoli pezzi che coloreremo ognuno con una tonalità differente.

Mettiamo della carta da forno su una superficie piana, aiutandoci con un matterello stendiamo le varie paste colorate ottenute, e con gli stampini andiamo a ritagliare tante forme, proprio come facciamo con i biscotti. Lasciamo asciugare all’aria per 3 – 5 giorni; quando ci renderemo conto che le nostre formine sono solidificate potremo conservarle in un contenitore ermetico di vetro, pronte ad essere usate o regalate.