Come curare nei rossi

Vediamo come curare i nei rossi

I nei rossi sono piccole macchie della pelle dal caratteristico colore rosso sangue.

Le cause per cui si formano non sono del tutto chiare: alcuni studiosi danno la colpa a un’eccessiva esposizione al sole mentre altri pensano che sia dei piccoli coaguli di sangue benigni.

Qualsiasi sia la causa, vi sono alcuni rimedi per curare questi piccoli nei che – è bene precisarlo – non sono per niente nocivi.

In medicina, i nei rossi possono essere asportati con il laser, chirurgicamente o con la critoterapia (congelamento del neo con azoto liquido).

Ci sono anche altri rimedi casalinghi per curarli in maniera meno invasiva: il primo rimedio consiste nell’applicare sul neo un batuffolo di cotone imbevuto di olio di ricino lasciandolo agire tutto il giorno per almeno una settimana; il secondo rimedio invece consiste nell’applicare sul neo uno spicchio di aglio fresco fermandolo con una garza e cambiando la medicazione due volte al dì. Il terzo e ultimo rimedio prevede di applicare sul neo la polpa di una mela acerba per tre volte al giorno per almeno tre settimane.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 29-10-2015

Donna Glamour Guide

X