Come cucinare il konjac

Volete provare la cucina orientale? Ecco come cucinare il konjac.

chiudi

Caricamento Player...

I konjac shirataki sono un ingrediente molto utilizzato nell’ambito della cucina orientale, e si tratta di una tipologia di farinaceo simile alla pasta, ottenuto dalla farina di konjac, radice della pianta Amorphophallus konjac, assimilabile alla nostra barbabietola.

Si tratta di un alimento ricchissimo di fibre solubili, ed è perfetto per tutte le donne a dieta poiché una volta ingerito provoca nell’organismo un piacevole effetto di sazietà immediato, specialmente in caso di diete ipocaloriche. Inoltre aiuta a diminuire la concentrazione di colesterolo nel sangue, e aiutano a mantenere uno stile alimentare molto salutare, tipico del mondo orientale.

I konjac shirataki sono privi di carboidrati e grassi, contengono pochissime calorie, e per quanto riguarda la preparazione, metteteli dentro uno scola-pasta, risciacquateli abbondantemente, metteteli a bollire in acqua salata, fate cuocere per appena un minuto per poi saltarli direttamente in padella insieme al condimento prescelto.

Per quanto riguarda il condimento, non avrete che l’imbarazzo della scelta: pomodorini, verdure fresche saltate in padella, carote, sedano e zucchine in particolare.