Come cotonare i capelli anni 80

Cotonare i capelli anni ottanta per avere un look vintage con un tocco rock è semplice, e noi vi diciamo come fare.

chiudi

Caricamento Player...

I look degli anni ottanta sono stati caratterizzati da tanti eccessi, ma non tutti da condannare: tra le tante pettinature che hanno sdoganato, specie per le donne, il modo di portare i capelli, la cotonatura venne rispolverata dal passato e adattata alle esigenze fashion di quel periodo. In passerella e sulle copertine dei più famosi giornali di moda era un tripudio di ricci in libertà e acconciature voluminose sulla scia delle band emergenti del momento, quali i Culture Club i Duran Duran,  e molte di quelle pettinature venivano realizzate cotonando i capelli.

Con la riscoperta della moda degli Eighities che ha visto tornare in auge le Converse e i pantaloni a vita alta, anche le acconciature si sono adeguate, e se anche voi volete cotonare i capelli anni ottanta e pettinarvi come faceva Madonna, dovete armarvi di un pettine fitto, una spazzola e una lacca a fissaggio forte. Lavate i capelli con shampoo e balsamo condizionanti ed applicate una mousse specifica per capelli ricci prima di procedere all’asciugatura, che dovrete effettuare a testa in giù ed aiutandovi con un diffusore in modo tale da renderli il più possibile voluminosi.

Una volta asciutti, procedete alla loro cotonatura prendendo una ciocca tra le dita e mantenendola ben ferma e tirata, e iniziando a pettinarli al contrario, ma partendo dalla metà della ciocca fino alla radice. In questo modo riuscirete a ‘sollevarli’ dalla testa rendendo la capigliatura più voluminosa, che potrete poi sbizzarrirvi ad acconciare come preferite: con nastro in pizzo, con una fascia colorata o fissandoli sulla nuca in una sorta di mezza coda, badando bene a mantenerli alti al centro della testa creando un ciuffo bombato, molto in voga in quegli anni anche per chi indossava il cerchietto.