Come conservare il basilico fresco

Il basilico è una delle erbe aromatiche più ampiamente utilizzate nella cucina italiana: si usa infatti non solo per condire pasta e pizza, ma anche per realizzare dei saporiti pesti, o degli infusi ricchi di proprietà benefiche. Ecco come poterne conservare le foglie fresche.

chiudi

Caricamento Player...

L’opzione migliore per avere il basilico sempre fresco in casa è quello di comprare una piantina per metterla nell’orto o sul balcone, o sul davanzale della finestra della cucina. La piantina di basilico non richiede cure eccessive, e garantirà sempre una scorta di foglie fresche da usare per la preparazione dei propri piatti.

In alternativa, se si ha del basilico fresco e lo si vorrebbe conservare con tutto il suo aroma e le sue proprietà, si può mettere a congelare. Le foglie vanno staccate una ad una, lavate accuratamente e asciugate tamponandole con uno strofinaccio pulito, o passandole nella centrifuga dell’insalata. Poi si mettono nelle vaschette di alluminio, o in sacchetti a chiusura ermetica.

Altri modi di conservare il basilico sono il sottolio o l’essiccazione.