Come conservare diaframma anticoncezionale

Avete scelto il diaframma come metodo contraccettivo, ma non sapete come conservarlo dopo ogni rapporto? Niente paura, ecco come fare, è molto semplice.

chiudi

Caricamento Player...

Utilizzate il diaframma vaginale come metodo di contraccezione? Bene, si tratta di un metodo molto sicuro, la cui efficacia va dal 94 al 99%, di poco inferiore rispetto a pillola anticoncezionale e profilattico. Per tutte le donne che, al contrario, non lo conoscessero, si tratta di una coppa di gomma morbida col bordo più spesso, adatta anche alle donne che hanno l’utero retroverso, nelle sue varianti specifiche dalle forme speciali. Ricordate inoltre che la misura del diaframma deve essere stabilita caso per caso dal medico, che vi insegnerà anche a metterlo e toglierlo. Il diaframma va sempre utilizzato in concomitanza con una crema spermicida, in grado di uccidere gli eventuali spermatozoi sfuggiti alla barriera costituita dal diaframma. Tuttavia, da sottolineare che la crema spermicida perde di efficacia dopo 5 ore circa dall’applicazione.

Ma come conservare il vostro diaframma? Niente paura, è molto semplice: dopo averlo tolto,  dovrete lavarlo con acqua fredda e sapone, asciugarlo, e conservarlo cosparso di borotalco nella sua scatola.