Come coltivare bamboo in acqua

Guida alla coltivazione del bamboo in acqua 

chiudi

Caricamento Player...

Il bamboo della fortuna, conosciuto semplicemente come bamboo, è una pianta da appartamento molto semplice da coltivare in quanto resiste anche in luoghi con luce molto scarsa.

La sua origine è africana e qui si ritiene che porti fortuna a coloro che la coltivano e anche a coloro che vivono nelle sue vicinanze.

Il bamboo fortunato può essere coltivato sia in terra che in acqua, e ora noi andremo a vedere com’è possibile la seconda coltivazione!

Innanzitutto, partiamo dalla scelta della pianta: scegliete sempre una pianta con foglie e fusto di un verde brillante, colore che testimonia la piena salute del vostro bamboo.

Prendete poi un vaso molto alto (bisogna tenere in conto che il bamboo si sviluppa molto in altezza) e riempitelo per almeno 8-10 cm di acqua.

Mettete poi nel vaso il fusto e, se volete, alcune pietre decorative che rendono il vaso più colorato.

Dopo di che lasciate la pianta in un luogo né troppo caldo né a contatto diretto con il sole.