Come coltivare narcisi in acqua

Guida alla coltivazione dei narcisi in acqua 

chiudi

Caricamento Player...

I narcisi sono tra i fiori preferiti per arredare terrazze, giardini o appartamenti in quanto sono coloratissimi e mettono allegria alla vista.

Possono essere coltivati sia in vaso che in acqua, e ora andremo a vedere com’è possibile il secondo tipo di coltivazione.

Innanzitutto, bisogna munirsi di:

  • bulbi di narcisi;
  • cassetta stagna;
  • argilla;
  • acqua.

Dopo esservi procurati il necessaire, procedete mettendo uno strato di argilla sul fondo della cassetta stagna, disponete poi i bulbi a distanza debita (5 cm va bene) e versate l’acqua, stando attenti a non sommergere i narcisi.

Finché il bulbo non mette radici la cassetta deve essere messa al riparo in un luogo caldo lontano dalla luce: una volta che le radici spunteranno potrete tranquillamente spostare i bulbi al sole, facendo attenzione però che non prendano troppo caldo per evitare che si secchino e muoiano.

Ricordate infine che i bulbi di narciso sono reperibili nella stagione autunnale.