Come avere pelle di luna

La tintarella di luna è sempre più di tendenza, ecco alcuni suggerimenti per avere un incarnato color latte

chiudi

Caricamento Player...

Negli ultimi anni l’incarnato chiaro è tornato di gran moda, rispolverando i canoni della bellezza settecentesca.

Complice la maggiore informazione sui danni causati dai raggi solari, è sempre più frequente vedere dive del mondo dello spettacolo e modelle, che sfoggiano una pelle di luna.

L’incarnato bianco ed etereo è ritornato ad essere sinonimo di eleganza sofisticata, ed è protagonista su red carpet e passerelle dove sfilano attrici e modelle dalla pelle diafana, richiamando l’ideale della bellezza asiatica.

Avere una tintarella di luna non è semplice né alla portata di tutti, poiché bisogna sempre tener conto della propria carnagione naturale, tuttavia è possibile seguire alcuni accorgimenti che, grazie all’aiuto di prodotti per la cura della pelle e il make-up, possono portare al risultato sperato.

Per prima cosa, è importante utilizzare un buon prodotto esfoliante, per preparare la pelle del viso a trattamenti illuminanti e schiarenti. Dopo il leggero scrub da fare ogni sera, si può procedere con il trattamento prescelto.

Un rimedio della nonna semplice e veloce per assicurare una pelle diafana è quello di detergere il viso con un batuffolo imbevuto di latte d’asina.

In alternativa, si può utilizzare dell’aceto di riso mescolato ad acqua: dopo la detersione della pelle del viso, sarà sufficiente tamponare su viso e collo, evitando la zona del contorno occhi e del contorno labbra, un batuffolo imbevuto della soluzione. Lasciar asciugare per 10-15 minuti, risciacquare con acqua fresca e infine idratare con un olio o una crema, a seconda delle preferenze. Ripetendo questo trattamento ogni sera per almeno 10 giorni, il risultato sarà assicurato! Qualora si desideri un effetto schiarente maggiore, si potrà ripetere il trattamento a giorni alterni per un’altra settimana.

Per una maschera schiarente a base di ingredienti naturali, si può realizzare una ricetta che prevede l’uso di un cucchiaio di succo di limone, un cucchiaino di latte in polvere, un cucchiaino di miele e 2 cucchiai di olio di mandorle dolci. Dopo aver amalgamato tutti gli ingredienti sarà sufficiente stendere sul viso il composto ottenuto e lasciarlo in posa per un tempo minimo di 30 minuti. L’incarato risulterà immediatamente più chiaro e luminoso.

Il limone, noto per le sue proprietà schiarenti, può essere utilizzato anche in combinazione con la crusca di riso: dopo aver mescolato succo di limone e crusca di riso, basterà stendere il composto sul viso e lasciare agire per 30 minuti.

Se si ha poco tempo a disposizione, o si vuole optare per una soluzione più sbrigativa, non c’è da preoccuparsi, perché sul mercato sono disponibili numerosi prodotti pronti all’uso che vanno dalle creme schiarenti e illuminanti, alle maschere ossigenanti.

Infine, per assicurare una pelle di luna perfetta non si può trascurare l’importanza del make- up: l’uso di un primer trasparente e schiarente assieme ad un correttore beige chiaro per le occhiaie, assicureranno un incarnato diafano da rendere perfetto con un tocco di cipria.

La tintarella di luna assicura fascino ed eleganza, oltre a proteggere la pelle dai danni dei raggi solari, cosa aspettate ad avere una pelle color latte?