Dopo l’estate i capelli sono secchi e sciupati. Vediamo quali sono i trattamenti più efficaci per avere capelli sani e lucenti dopo le vacanze.

La salsedine, il cloro della piscina, il sole e i frequenti lavaggi mettono a dura prova i capelli in estate. Di conseguenza, a settembre la maggior parte delle donne si ritrova con un bel po’ di paglia secca in testa al posto della chioma!

Anche se la tentazione di rasarsi a zero come Demi Moore ai tempi di Soldato Jane è forte, non c’è bisogno di ricorrere a misura drastiche: con qualche accortezza è possibile avere di nuovo capelli sani e forti dopo le vacanze estive. Vediamo cosa fare.

I rimedi per capelli sani dopo l’estate

capelli sani
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/emozioni-ragazza-capelli-modello-2166221/

1. Dacci un taglio. Per prima cosa, bisogna dare una spuntatina ai capelli, purtroppo. Non per forza un taglio drastico, basta affidarsi a un bravo parrucchiere e chiedere di eliminare le punte più rovinate.

2. Fai un trattamento alla cheratina. Dopo l’estate i capelli sono sfibrati dalla radice alle punte, è normale. Per rigenerarli e farli tornare forti e brillanti la cosa migliore è fare una ricostruzione a base di cheratina dal parrucchiere. Il costo è contenuto (dai 15 ai 25 euro) e i risultati sono portentosi! Da ripetere una volta al mese.

3. Non esagerare con i lavaggi. In estate è normale sentire il bisogno di lavare i capelli tutti i giorni, ma ora è il momento di diradare gli shampoo gradualmente, fino a raggiungere il numero perfetto di due a settimana.

4. Purifica il cuoio capelluto. Se hai forfora, prurito e i capelli cadono più del solito, hai bisogno di purificare il cuoio capelluto. Prima dello shampoo, fai uno scrub con un cucchiaio di balsamo e uno di zucchero. Se non basta, rivolgiti al parrucchiere per un trattamento purificante all’argilla.

5. Fai impacchi e maschere. Una volta a settimana usa una maschera nutriente dopo lo shampoo e una volta ogni quindici giorni fai un impacco con olio d’oliva su capelli bagnati prima dello shampoo.

6. Non dimenticare il balsamo. Non evitare il balsamo pensando che appesantisca i capelli: basta sceglierne uno leggero e applicarlo dalle orecchie in giù per sciogliere i nodi, senza ungere le radici.

7. Abbandona la piastra. La piastra brucia i capelli, anche se usi un termoprotettore, e dopo l’estate sono già abbastanza bruciacchiati!

8. Attenzione ai trattamenti aggressivi! Stiratura chimica, permanente, decolorazione e tintura sono tutti trattamenti troppo aggressivi da fare su capelli sciupati. Se vuoi ravvivare il colore dopo l’estate, opta per una colorazione naturale, come l’henné, o per un riflessante senza ammoniaca.

9. Idratali ogni giorno. Come la pelle, anche i capelli vanno idratati ogni giorno. Usa una crema idratante per capelli o un olio sulle punte ogni sera prima di andare a letto.

10. Assumi integratori. Per prevenire la caduta autunnale e rendere i capelli più forti, acquista in farmacia un integratore specifico, da assumere per due o tre mesi con costanza.

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/emozioni-ragazza-capelli-modello-2166221/

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 12-09-2018


Chi mangia pesce vive di più: lo afferma la scienza

5 errori da non fare dopo l’allenamento