Come asciugare capelli crespi

5 errori da evitare in palestra

Ricci o lisci, i capelli crespi sono difficili da gestire? Per asciugarle i capelli crespi con ottimi risultati basta seguire alcuni semplici consigli.

I capelli crespi possono sembrare sempre in disordine, non allineati, peggiorano con l’umidità e si gonfiano col vento, soprattutto se sciugati con spazzola e phon.

Tuttavia, una soluzione per asciugare capelli crespi e avere ottimi risultati esiste, l’importante è seguire alcuni consigli e usare i giusti prodotti.

Ogni capello può essere crespo, sia esso riccio o liscio. Nel caso di capelli ricci è bene usare uno shampoo specifico per capelli ricci, viceversa per capelli lisci serve uno shampoo che renda i capelli morbidi e setosi, apposito per capelli lisci.

Dopo aver lavato i capelli applicando due volte lo shampoo sarebbe opportuno utilizzare poi una maschera rigenerante che va lasciata agire per diversi minuti prima di pettinare i capelli e risciacquare.

Esistono inoltre fiale anti-crespo da applicare una volta fatto lo shampoo e dopo aver sciacquato la maschera. A metà asciugatura, per i capelli lisci è consigliato applicare nuovamente la fiala anti-crespo.

Per i capelli ricci o mossi, invece, va applicata una schiuma idratante prima dell’asciugatura dei capelli che dovrebbe avvenire a testa in giù con phon e diffusore. Sempre a metà asciugatura si dovrebbe riapplicare sia la schiuma che la fiala anti-crespo.

I capelli asciutti non andrebbero spazzolati per evitare di danneggiare la cuticola del capello, ma è sufficiente passare le dita tra i capelli.

Un altro consiglio è quello di lavare i capelli in tarda serata e tenerli avvolti nell’asciugamano tutta notta per avere, al mattino, capelli ricci definiti e non crespi.

Mai usare, invece, la piastra che spezza e secca i capelli.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 18-10-2014

Donna Glamour Guide

Per favore attiva Java Script[ ? ]